Babà alla frutta

Print Friendly, PDF & Email

Sono giorni che mia madre mi tormenta perché gli faccia il babà. Ha provato a farlo lei ,ma santa donna, ha dimenticato di mettere il burro , il babà lo ha cotto lo stesso e bagnato con lo sciroppo al rum. Risultato tutto finito nel pattume!Lei è tanto brava in cucina ma quando fa le cose senza attenzione fa solo disastri e poi tocca a me rimediare.il figlio cuoco che lo tiene a fare?! Solo a pensare alla sua faccia quando gli avrei portato il tanto sospirato dolce mi ha fatto venir voglia di rifarlo e stavolta senza la planetaria ma usando lo sbattitore elettrico.

Ebbene si ,se non si ha la planetaria ma si possiede un buon sbattitore si possono preparare ottimi lievitati, purché di piccole dimensioni per la felicità delle nostre braccia e schiena.Il risultato non fa rimpiangere affatto quello realizzato con la planetaria ,soffice e delicato.In più ho aggiunto una crema presa da un ricettario e apportando le dovute modifiche ho realizzato un  babà davvero buono ,un vero comfort food.

P.S. non vi dico la mamma come è rimasta contenta!!!!!

Tempi:

  • Difficoltà:media
  • Preparazione:60 minuti + 4 ore o più di lievitazione
  • Cottura:175°C per 25 minuti forno ventilato
  • Dose per 3 babà da 15 cm diametro

 

Ingredienti:

  • 220 gr farina Manitoba di qualità
  • 40 gr zucchero semolato
  • 1 pizzico di sale
  • 1/2 bustina vanillina
  • 10 gr lievito di birra fresco
  • 40 gr acqua a temp. ambiente
  • 2 uova
  • 60 gr burro morbido

 

Ingredienti per la crema burro e mascarpone:

  • 120 gr zucchero
  • 40 gr acqua
  • 110 gr burro morbido
  • 120 gr mascarpone
  • 3 tuorli
  • 200 gr panna vegetale

Per la bagna:

  • 500 gr acqua
  • 250 gr zucchero
  • 30 gr rum

 

Preparazione:

  1. Setacciare in una ciotola capiente farina,zucchero, sale, vanillina. Sciogliere il lievito nell’acqua e aggiungerlo alle polveri. Con lo sbattitore elettrico munito di fruste a gancio iniziate ad impastare.
  2. Dopo un minuti aggiungere le uova e continuare ad impastare facendo si che la farina assorba completamente i liquidi.
  3. Una volta ottenuta una pasta liscia aggiungere il burro a tocchetti e continuare ad impastare con lo sbattitore per circa 30 minuti.Lo so è una preparazione lunga quindi vi consiglio per non surriscaldare la macchina di fare un apausa di 1 minuto ogni 10 .
  4. Alla fine dovrete ottenere una pasta che si stacca abbondantemente dalle pareti della ciotola e che sia elastica.
  5. Sporzionare in 3 stampi precedentemente imburrati ed infarinati e far lievitare al coperto in luogo caldo fino a che non lievita al bordo dello stampo.L’operazione richiede dalle 4 alle 6 ore.
  6. Una volta pronti infornate in forno già caldo per circa 25 minuti.
  7. Una volta cotti sformarli su una gratella per dolci dove li lascerete raffreddare.
  8. Per la bagna in una pentola sciogliete lo zucchero nell’acqua e portate a bollore.Lasciate bollire per 6/7 minuti e spegnete il fuoco.
  9. Lasciate intiepidire e aromatizzate con il rum.
  10. Immergetevi i babà uno per volta facendoli imbibire bene e fateli colare su una griglia per drenare lo sciroppo in eccedenza.
  11. Per la crema sciogliere lo zucchero con l’acqua e far cuocere fino alla temperatura di 121 °C per pastorizzare i tuorli.se non avete il termometro potete fare così: Posizionate il pentolino con lo zucchero e l’acqua sul fornello più piccolo e accendete  a fiamma media.Ora ci vorranno circa 8/9 minuti affinché lo sciroppo raggiunga i 121°C. e? un modo empirico per ovviare alla mancanza del termometro per lo zucchero.
  12. Una volta pronto lo sciroppo versatelo a filo sui tuorli mentre li state montando e lavorate fino a che non avranno una consistenza chiara e spumosa.
  13. Aggiungere il mascarpone e il burro e montare per 2 minuti o fino a che non avrete una crema liscia e spumosa.Fate raffreddare per 30 minuti.
  14. Ricominciate a montare la crema aggiungendo a filo la panna vegetale fredda e lavorate fino a che si abbia una consistenza spumosa e sostenuta.
  15. Trasferite la crema in una sacca da pasticcere e decorate i babà leggermente pennellati con gelatina di albicocche.
  16. Completate con frutta fresca o sciroppata.

Testo descrittivo della preparazione.

I passaggi più importanti

Una impastatrice a planetaria è lo strumento perfetto per la realizzazione di lievitati complessi come il babà. La lunga lavorazione è resa molto più semplice , i risultati migliori e la possibilità di preparare dosi maggiori di impasto..In mancanza  potrete usare lo sbattitore elettrico munito di fruste a gancio per impastare purché abbia una potenza non inferiore ai 350 watt.In questo caso non superate le dosi della ricetta.

Se poi siete molto determinati potete cimentarvi nell’impastare a mano.

Il babà una volta freddo si può conservare in in sacchetto per alimenti in frigo per alcuni giorni oppure in congelatore fino ad un mese

 

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*