brioche con lievito madre

Print Friendly, PDF & Email

La brioche fa gola a tutti, morbida ,fragrante, delicata… ma se fatta con il lievito madre è una vera delizia.La lenta lievitazione tutta naturale rende molto più digeribile la nostra brioche ma le conferisce anche un profumo davvero unico , il tipico profumo di panificazione come si faceva una volta.Lo so richiede tempi più lunghi di lievitazione ma il risultato ne vale davvero la pena. Ottima per la prima colazione e speciale per una merenda sana e leggera

Tempi:

  • Difficoltà:media
  • Preparazione: 40 minuti
  • Cottura:40/45 minuti a 175°C forno ventilato
  • dose x una treccia da stampo 12 cm x 35 cm e una chiocciola stampo diametro 20 cm

 

Ingredienti:

  • 190 gr manitoba
  • 230 gr farina00
  • 200 gr lievito madre rinfrescato 4 ore prima
  • 200 gr latte
  • 2 bustine vanillina
  • 1 pizzico di sale
  • 100 gr zucchero
  • 115 gr burro a temp. ambiente
  • 120 gr crema spalmabile alla nocciola
  • granella di zucchero

 

Preparazione:

  1. Setacciare le farine in una ciotola capiente e aggiungere il sale e la vanillina.
  2. Completare con lo zucchero e il lievito madre.
  3. Iniziare ad impastare versando a filo il latte a temp. ambiente .
  4. Continuare ad impastare finché la farina non ha assorbito il latte.
  5. A questo punto unire il burro morbido lavorando energicamente finché tutti gli ingredienti si amalgamano.
  6. Spostare la pasta sul piano da lavoro e lavorare fino ad ottenere una pasta liscia e morbida che si stacca dal piano senza lasciare residui.
  7. Riporre nella ciotola e coperta con un canovaccio far lievitare fino al raddoppio( potrebbero volerci dalle 2 alle 4 ore dipende dalla temperatura della vostra cucina e cmq non forzate la lievitazione mettendo la ciotola vicino a fonti di calore).
  8. Riprendete la pasta che avrà una consistenza setosa al tatto.
  9. Dividetela in 4 parti.
  10. con tre di queste formate la classica treccia e mettetela nello stampo da plumcake imburrato lasciando lievitare fino al raddoppio del volume (2 ore circa).
  11. Con la quarta parte formate un rettangolo e al centro disponete la crema di nocciole(nutella).
  12. Richiudete facendo aderire i bordi ,ottenendo un filone lungo e stretto.
  13. Arrotolate su se stesso il filone ripieno formando una girella, ponetela nello stampo imburrato a far lievitare (circa 2 ore).
  14. Quando saranno lievitate bene pennellatele con burro fuso e cospargete con granella di zucchero.
  15. Cuocere in forno sempre già caldo a 175°C per 40/45 minuti facendo la prova dello stecchino a fine cottura.

La pasta madre è un lievito naturale nato dalla fermentazione di farina ,acqua e in molti casi un agente che facilita la fermentazione come mela ,yugurt o un avanzo di pasta da pane.La differenza col lievito di birra sta nel fatto che i prodotti da forno realizzati risultano molto più digeribili e la loro conservazione è più lunga.Di contraccolpo ci sta che i tempi di lievitazione si allungano e richiede un processo di attivazione chiamato rinfresco per permettere una corretta lievitazione.

I passaggi più importanti

potete usare lo sbattitore con le fruste a gancio o ancor meglio la planetaria

è importante anche se si una una impastatrice manipolare a fine lavorazione la pasta con le mani

con il lievito madre la lievitazione sarà più lenta ma il risultato è fantastico

dividete la pasta in 4 parti:3 le useremo per la treccia e l'altra per una chiocciola ripiena

esistono vari metodi per intrecciare ,in questo faccio una semplice treccia a 3

stendete la pasta ottenendo un rettangolo di cm10 x cm35

sigillate bene i bordi

 

Comments are closed.