Brioche leggerissima

Print Friendly, PDF & Email

La mattina a colazione vengono subito in mente i biscotti e le brioche.I primi sono facili da fare mentre per la brioche il discorso si fa un po più complesso.Richiede una lavorazione particolare,richiede quantità di burro  notevoli  non sempre ottimali se si seguono diete e a molti risulta complicato.Ho pensato allora di proporvi una brioche facilissima da fare a mano , con pochissimo burro e zucchero ma dalla consistenza soffice e un gusto molto delicato .Ottima per iniziare la giornata magari accompagnata dalla vostra marmellata preferita,  nutella o dal miele .Provatela semplice tuffata nel caffè latte è un godimento allo stato puro.La merenda ideale di grandi e piccini , un soffice break sempre a portata di mano che soddisfa il palato e la linea.

Tempi:

  • Difficoltà:media
  • Preparazione:30 minuti + 2 h lievitazione
  • Cottura:20/22 minuti 190 °C forno funzione termo ventilato
  • Stampo festonato alto 8 cm e diametro di 20 cm.

 

Ingredienti:

  • 110 gr acqua temp. ambiente
  • 8 gr lievito di birra
  • 1 cucchiaio di latte
  • 250 gr farina 0
  • 22 gr zucchero
  • pizzico di sale
  • 1 bustina vanillina
  • 1 uovo
  • 35 gr burro

Preparazione:

  1. Setacciate la farina e unitela in una ciotola allo zucchero,sale e vanillina.
  2. Sciogliete il lievito nell’acqua a cui avrete aggiunto il latte.Versate il tutto sulla farina .
  3. Battete leggermente con la forchetta l’uovo e versatene 40 gr nella ciotola con il resto degli ingredienti.Tenete da parte il restante uovo sbattuto.
  4. Con una spatola di gomma iniziate ad amalgamare il tutto e quando si inizia a formare una pasta omogenea versate sul piano da lavoro.
  5. Con una spatola rigida lavorate l’impasto fino a che non si stacca dal piano e si forma la maglia glutinica .Con questo sistema eviterete di impiastricciarvi le mani..
  6. Aggiungete il burro e lavorate a lungo sempre con la spatola.
  7. Sul finale quando il burro si è assorbito lavorate con le mani la pasta sbattendola sul piano da lavoro.
  8. Una volta ottenuto un impasto liscio e compatto ponetelo a lievitare in una ciotola coperto con pellicola per alimenti fino al raddoppio del suo volume.
  9. Rilavorate brevemente  la pasta per sgonfiarla e posizionarla nello stampo imburrato e infarinato.Coprendo con un canovaccio fate lievitare al riparo dalle correnti d’aria fino a che non raggiunge il bordo dello stampo.
  10. Con il rimanente uovo sbattuto pennellate la superficie della brioche e infornate in forno già caldo .
  11. Trascorso il tempo di cottura verificate infilzando la brioche con uno stecchino di legno se è pronto.Se uscirà pulito allora potete sformarlo altrimenti proseguite la cottura per almeno altri 5/6 minuti.
  12. Una volta freddo arricchitelo con abbondante zucchero a velo e servite.

Questa ricetta è ottima per chi si avvicina ai lievitati per la prima volta.Non richiede l’utilizzo di una impastatrice e il dosaggio ridotto degli ingredienti permette una facile esecuzione della ricetta.

Se ne volete fare una versione priva di lattosio potete sostituite il latte con altra acqua o un liquore a piacere che conferirà un aroma ancora più decido alla brioche , il burro lo sostituite con della margarina vegetale o dell’olio di semi.

la ridotta quantità di zucchero la rende adatta anche a chi segui un regime alimentare particolare con un apporto ridotto di zuccheri.

Si presta molto bene ad essere arricchita con canditi, pinoli , scaglie di cioccolato e crema pasticcera.

I passaggi più importanti

1

2

3

4

5

6

7

8

9

10

 

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*