Calzone primavera al forno

Print Friendly, PDF & Email

Cosa c’e di meglio di un bel calzone ripieno magari accompagnato da un bel vino bianco ghiacciato??!Per il vino dovete provvedere voi al calzone c’ho pensato io con questa ricetta semplice e veloce.Il calzone potere farcirlo con ciò che più vi piace, si trasforma in un ottimo svuota frigo/congelatore.Invece che monoporzione potete farli piccoli e gustarli con gli amici al mare o in barca.A voi l’imbarazzo della scelta.

Tempi:

  • Difficoltà:facile
  • Preparazione:30 minuti più lievitazione
  • Cottura:20/25 minuti a 200 °C forno statico
  • dose per 2 persone

 

Ingredienti:

  • 300 gr farina 00
  • 10 gr lievito di birra
  • 1 cucchiaio olio evo
  • 80 gr acqua
  • 60 gr latte
  • 1 pizzico di sale

Ingredienti per ripieno

  • 180 gr scamorza affumicata
  • 200 gr prosciutto cotto
  • 3 pomodori lunghi
  • 1 manciata basilico
  • olio evo

 

Preparazione:

 

  1. Sciogliere il lievito nel latte unito all’acqua
  2. Lavorare il resto degli ingredienti con il liquido di latte +acqua+lievito
  3. Otterrete una pasta morbida e liscia dopo 10 minuti di lavorazione.Coprite con pellicola e fate lievitare fino al raddoppio.
  4. Riprendete la pasta e dividetela in due parti
  5. Stendete ogni porzione di pasta in un disco dello spessore di 3 mm.
  6. Su metà di ogni disco distribuite la scamorza e il prosciutto.
  7. Completate con i pomodori a fette,il basilico,poco sale e olio evo.
  8. Richiudete a mezzaluna ogni calzone sigillando bene i bordi con le dita.
  9. Posizionateli su teglia ricoperta di carta forno e far riposare 20 minuti coperto con un canovaccio.
  10. Ungeteli con poco olio e infornate forno statico 200 °C per 20 minuti o fino a completa doratura e servire

Una volta farcito il calzone può essere anche congelato.Al momento che vi serve non vi resta che toglierlo dal congelatore e cuocerlo facendo attenzione di allungare i tempi di cottura visto che partiamo da un prodotto freddo al cuore.

I passaggi più importanti

per una perfetta pasta pizza usate farina di prima qualità.Provatene finché non trovate quella adatta a voi

la pasta dovrà staccarsi dal piano di lavoro senza appiccicare risultando liscia ed elastica.

col caldo estivo direi che una oretta è più che sifficente

potete ottenere i 2 dischi usando il mattarello oppure le mani.Scegliete voli

abbondate con la scamorza

ora tocca al prosciutto cotto .Ottimo per le cotture in forno

completate con pomodori ,basilico e olio evo

Richiudeteli per bene

passati 20 minuti ungeteli e via in forno!!!!

 

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*