Crostata frangipane alle noci e salsa al mandarino

Print Friendly, PDF & Email

Natale si sta avvicinando e come ogni anno inizio in tempo a preparare tante dolcezze per onorare le festività in  famiglia e con gli amici.Mentre il panettone lievita inizio con una torta davvero facile da fare e dal gusto che vi sorprendera:Crostata Frangipane alle noci con la salsa al mandarino!! Un abbinamento di gusti che si rivela davvero azzeccato.Le torte frangipane sono realizzate con un guscio di pasta frolla molto friabile cotta con un ripieno a base di burro ,uova ,zucchero e frutta secca tritata. Nella mia ricetta ho usato mascarpone e noci spezzettate a mano grossolanamente , volevo che si sentisse il croccante della frutta abbinato al friabile della frolla con crema.Davvero un gran successo ,tutti hanno voluto il bis.!!!Visto che ho sempre una gran scorta di mandarini in casa ho pensato di abbinarvi una salsa al mandarino molto simile ad un lemon curd. L’accoppiata si è rivelata vincente .Tutti mi hanno chiesto di rifarla per natale perché ,come hanno detto loro:Sa di natale!!! E un complimento più bello non me lo potevo aspettare.

Tempi:

  • Difficoltà:media
  • Preparazione: 40 minuti
  • Cottura:180°C forno ventilato per 40 minuti circa coprendo a metà cottura con alluminio per non farla scurire troppo
  • stampo a cerniera da 24 cm diametro

 

Ingredienti:

  • 300 gr pasta frolla
  • 300 gr mascarpone
  • 40 gr burro
  • 140 gr zucchero
  • 1 pizzico di sale
  • 2 uova
  • 40 gr amido di mais
  • Scorza grattugiata di 3 mandarini
  • 130 gr gherigli di noce Caputo tritati grossolanamente

 

Ingredienti per la salsa al mandarino:

  • Succo di 3 mandarini
  • 30 gr burro
  • 1 tuorlo d’uovo
  • 4 cucchiai rasi di zucchero semolato

Preparazione:

  1. Imburrate ed infarinate uno stampo a cerniera. Stendete sul piano da lavoro leggermente infarinato 2/3 della pasta frolla e foderate lo stampo. Rifilate la pasta frolla in eccesso lasciando un bordo altro circa 3 cm. Bucherellatela con una forchetta e ponete in frigo fino al suo utilizzo.
  2. In una capiente ciotola lavorate con le fruste elettriche lo zucchero, il mascarpone ed il burro a temperatura ambiente. Dovete ottenere una crema liscia e chiara. Aggiungete le uova e continuate a montare finche non saranno state inglobate al composto di mascarpone.
  3. Aggiungete a cucchiaiate l’amido di mais evitando la formazione di grumi.
  4. Unite le Noci tritate grossolanamente (potete spezzettarle con le mani) e aromatizzate con abbondante buccia di mandarino grattugiata.
  5. Riprendete lo stampo da frigorifero e versatevi il ripieno alle noci avendo cura di livellarlo bene.
  6. Con la restante pasta frolla formate delle strisce lunghe 30 cm e larghe 5 mm e posizionatele sulla torta a distanza ravvicinata fra loro in modo da ottenere un reticolo fitto.
  7. Infornate il forno già caldo a 180°C con funzione ventilato per 40 minuti avendo cura dopo i primi 20 minuti di coprirla con carta alluminio se dovesse colorirsi troppo.
  8. Una volta pronta sformatela su di una gratella e lasciatela raffreddare.
  9. Nel frattempo preparate la salsa al mandarino iniziando a miscelare tutti gli ingredienti in una piccola casseruola.
  10. Fate cuocere il composto a fuoco moderato per circa 15 minuti, finché non si inizia ad addensare leggermente. Non deve diventare una crema ma semplicemente inspessirsi e velare pesantemente il cucchiaio. Fate raffreddare.
  11. Con la salsa al mandarino accompagnate la vostra crostata frangipane alle noci.

La crostata frangipane si mantiene per più giorni se conservata priva di creme e salse di guarnizione come la salsa al mandarino al fresco e all’asciutto,ottimo per prepararla in anticipo e non ritrovarsi nei giorni di festa a dover preparare tutto all’ultimo minuto.

Ottima se si usano anche mandorle e nocciole.

Per renderla un dolce elegante ,una volta fredda, guarnitela con frutta fresca di stagione e pennellate con gelatina .

si presta anche ad essere realizzata in monoporzioni, unico accorgimento è ridurre i tempi di cottura da 40 a 20/22 minuti circa.

I passaggi più importanti

1

2

3

4

5

6

7

 

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*