Crostata soffice

Print Friendly, PDF & Email

Se parliamo di dolci da colazione  penso subito alla crostata,uno dei più classici dolci della pasticceria tradizionale italiana. Da bravo pasticcere non voglio presentarvi la classica ma a una versione mia ,più morbida con una frolla friabile e delicata che si scioglie in bocca lasciando una sensazione di piacevole dolcezza.Si tratta di una ricetta che faccio da anni e che come sempre mi da grandi soddisfazioni .La farcite come più vi piace ,confetture di frutta, marmellate, crema pasticcera o nutella vi conquisterà sempre.Si tratta di un dolce di quelli furbi ,come li chiamo io versa-inforna , di quelli che una volta cotti non serve niente altro che al massimo un po di zucchero a velo.Si conserva benissimo per giorni in una scatola di latta ma state sicuri che finirà molto prima e vi assilleranno affinché la ripetiate molte e molte volte ancora.

Tempi:

  • Difficoltà:facile
  • Preparazione:20 minuti
  • Cottura:175°C per 38/40 minuti funzione termoventilato
  • stampo da crostata con fondo mobile da 28 cm diametro

 

Ingredienti:

  • 300 gr farina 00
  • 140 gr zucchero semolato
  • 170 gr di burro
  • 1 cucchiaino da caffè di lievito per dolci
  • 1 pizzico di sale
  • 1 bustina di vanillina
  • 1 uovo +1 tuorlo
  • 350 gr confettura  di pesche

 

Preparazione:

  1. Setacciate in una capiente ciotola la farina con il lievito ,sale e vanillina.Aggiungere lo zucchero e con una frusta manuale miscelare gli ingredienti secchi.
  2. Unire il burro freddo da frigorifero a pezzetti e con la punta delle dita lavorate ottenendo un composto granuloso dalla consistenza simile a qualla del pane grattugiato
  3. Velocemente impastare il tutto unendo l’uovo e il tuorlo .Dovrete lavorare poco la pasta frolla per evitare che il burro si scaldi .
  4. Il risultato sarà un panetto liscio e compatto.Avvolgetelo nella pellicola per alimenti e fatelo raffreddare in frigo per 1 ora circa.
  5. Trascorsa l’ora riprendete la pasta ,tenetene da parte 1/4 e con il restante stendere una sfoglia del diametro di circa 30 cm.
  6. Foderare lo stampo da crostata precedentemente imburrato e non infarinato con la pasta frolla avendo cura di ripiegare verso l’interno la pasta in eccesso creando un bordo di circa 1 cm.Con la forchetta bucherellate la sfoglia di frolla.
  7. Versare la confettura sul guscio di frolla e livellatela con una spatola.Stendetela restante pasta e ricavate delle strisce larghe 2 cm che useremo sulla crostata per formare il classico intreccio.
  8. Infornare in forno già caldo a 175°C per circa 38/40 minuti.Servitela fredda appena ricoperta di zucchero a velo

Essendo un dolce asciutto privo di creme che possono deperire facilmente la potete preparare e conservare al fresco alcuni giorni.

Si possono realizzare anche crostatine monoporzione per la merenda o da portare in giro e invece delle solite strisce decorative di pasta frolla potete decorarla con fiorellini di frolla ,lettere dell’alfabeto o animaletti.

Se volete prepararla per una festa potete comporla tutta e senza cuocerla congelarla .Dura fino ad un mese e cuocerla in forno come di consueto solo che in questo caso la cottura si allunga di 15/20 minuti .

I passaggi più importanti

1

2

3

4

5

6

7

 

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*