Roccocò

Print Friendly, PDF & Email

A Natale in ogni casa campana non possono mancare i Roccocò ,deliziosi biscotti estremamente croccanti a base di mandorle e un mix di aromi chiamato pisto. Ne esistono numerose versioni e in ogni casa ci si vanta di avere la ricetta originale di questo tipico dolce natalizio ed ogni ricetta ha sempre un suo valore.Io come al solito vi do la mia molto semplice da realizzare e come per i mostaccioli sono dolci privi di burro ,lattosio e uova.Perfetti per gli intolleranti .Gustateli con un bel bicchiere di vin santo e vino liquoroso dolce, regalateli magari in una bella confezione natalizia.Un dolce fatto col cuore ha sempre un valore in più.

Tempi:

  • Difficoltà:
  • Preparazione:
  • Cottura:

 

Ingredienti:

  • 500 gr farina 00
  • 350 gr zucchero semolato
  • 400 gr mandorle con la buccia
  • 1 limone solo la buccia grattugiata
  • 1 arancia solo la buccia grattugiata
  • 2 mandarini solo la buccia grattugiata
  • 1 pizzico di sale
  • 2 pizzichi di ammoniaca alimentare in polvere
  • 1 bustina vanillina
  • 10 gr pisto (in alternativa miscelate in uguale parte zenzero,cannella,chiodi di garofano tutto in polvere)
  • acqua q.b.
  • 1 uovo per pennellare
  • 100 gr cedro candito a cubetti facoltativi.

Preparazione:

  1. In una ciotola capiente setacciate la farina a cui aggiungerete lo zucchero , sale, ammoniaca,vanillina e scorze di agrumi grattugiate.Mescolate tutto con cura con un cucchiaio di legno
  2. Aggiungete il pisto o in alternativa il mix di aromi in polvere e mescolate facendo distribuire bene il tutto nella farina.
  3. Tritate meta delle mandorle grossolanamente e insieme a quelle intere versatele nella ciotola .Se vi piace potete aggiungere in questa fase anche il cedro candito a cubetti o arancio candito.Il Roccocò avrà un gusto ancora più ricco.
  4. Miscelando bene gli ingredienti aggiungete acqua tiepida fino a che non si otterrà un impasto morbido e leggermente appiccicoso.Lavorate bene con le mani , coprite con una canovaccio e fate riposare per 4 ore.
  5. Riprendete la pasta e versatela sul piano leggermente infarinato.Dividete il tutto in porzioni della grandezza di un mandarino.
  6. Lavorate ogni porzione formando un cilindro lungo circa 15 cm. Unite le due stremità facendole aderire ben fra loro ottenendo tante ciambelle.
  7. Su teglie rivestite di carta forno posizionate i roccocò ben distanziati fra loro, pennellateli con l’uovo leggermente battuto e infornate in forno già caldo a 180°C per circa 25 minuti o fino a completa doratura.
  8. Fate raffreddare su una gratella per dolci e conservare in una scatola di latta fino all’utilizzo.

I roccocò sono un biscotti natalizi campani che si distinguono per il mix di aromi e la croccantezza. Se voleste un roccocò più morbido basta ridurre a 250 gr la quantità di zucchero nella pasta .

Oltre le mandorle potete usare la frutta secca che più preferite o che avete in esubero in dispensa, ad esempio provateli con gli arachidi.

I passaggi più importanti

1

2

3

4

5

6

 

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*