Torta soffice rovesciata alle pesche

Print Friendly, PDF & Email

Alle volte dopo aver fatto un dolce mi restano degli ingredienti a metà come mezzo barattoli di pesche e per evitare che nella mia sbadataggine me ne dimenticassi ho deciso di proporre un classico della pasticceria americana in una versione un po modificata. La torta rovesciata ha una copertura al caramello di solito fatta con lo zucchero di canna ma io ho voluto usare quello moscovado molto più rustico che si abbinava bene al gusto delicato  della torta.La torta invece risulta molto soffice per la presenza di molti albumi e ottima per chi è intollerante al lattosio visto che ho usato la margarina.Bisogna provare nuove proporzioni e ingredienti in cucina per reinventare un classico.

Tempi:

  • Difficoltà:media
  • Preparazione:30 minuti
  • Cottura:45/50 minuti forno ventilato 170°C
  • stampo da 24 cm diametro

 

Ingredienti per la torta:

  • 170 gr farina 00
  • 50 gr amido di mais o maizena
  • 200 gr zucchero
  • 180 gr margarina
  • 4 tuorli
  • 6 albumi montati  a neve ferma
  • 8 gr lievito per dolci
  • succo e buccia grattugiata di 1 lime freschissimo

 

Ingredienti per la glassa al caramello:

  • 120 gr zucchero di canna moscovado  o di canna semplice
  • 40 gr margarina
  • 1 cucchiaio di acqua

Preparazione:

  1. Imburrare e infarinate la tortiera avendo cura di coprire con un foglio di carta forno il fondo ,avendo cura di ritagliare un foglio di alcuni cm di diametro superiore a quello della tortiera.Ciò faciliterà la sfornatura del dolce
  2. in una ampia padella mettere a cuocere per pochi minuti lo zucchero di canna con la margarina e l’acqua ottenendo così una salsa al caramello.
  3. Versarla nella tortiera e sistemarvi le pesche sgocciolate dal loro liquido
  4. Montate i tuorli con lo zucchero e un pizzico di sale, fino ad avere una consistenza spumosa e unirvi la margarina a temperatura ambiente.
  5. Amalgamate bene il tutto col le fruste elettriche e aggiungete la scorza grattugiata con il succo del lime.
  6. Setacciate le farine con il lievito sul composto di uova facendo attenzione a non formare grumi.
  7. Aggiungere delicatamente con una spatola gli albumi montati a neve ferma.
  8. Versare il preparato sulle pesche e livellare con la spatola.
  9. Cuocere in forno già preriscaldato con la funzione ventilato
  10. Sfornare la torta ,farla raffreddare 5 minuti  e poi sformarla sul piatto da portata.Servire fredda accompagnata da panna montata

I passaggi più importanti

ho usato lo zucchero di canna moscovado ma se volete potete usare lo zucchero di canna classico

Lo stampo va unto e infarinato, poi coperto con un foglio di carta forno

il lime fresco ha un aroma e gusto unico

In questa ricetta uso più albumi che tuorli

Distribuite bene il composto

è piaciuta a tutti , una vera nuvola di sapore

Piccolo consiglio:

se usate uno stampo a cerniera, cioè con il bordo removibile vi consiglio di mettere fra la griglia del forno e la tortiera un foglio di carta alluminio o carta forno .Questo perché delle volte in caramello può fuoriuscire durante la cottura e cadere sul fondo del forno attaccandosi e iniziando a bruciare come è successo a me giusto nel forno appena arrivato.Quindi se volete evitare questo inconveniente fate come vi ho consigliato ed eviterete arrabbiature e cattivi odori in cucina.

 

Comments are closed.